Translate

venerdì 30 giugno 2017

Il mare che sale alla casa del vento

In attesa di tornare a fine luglio nel nostro nord del mondo, 10 giorni a Bosa tra caldo soffocante, brezze di maestrale, bagni lunghissimi e per fortuna niente incendi ma grande siccità. Posto sul blog questo quadro dipinto a luglio di 9 anni fa a Roma e poi trasportato nell'isola. Mi piace ripresentarlo perchè è uno dei miei lavori più riusciti, un omaggio a Boccioni e al suo futurismo, quello di un genio che morì giovanissimo cadendo da cavallo. "Il mare che sale alla casa del vento" fa il verso, irriverente, a "La città che sale", tristemente espartiato al Moma di New York,.

2 commenti: