Translate

sabato 24 settembre 2016

Grafismi per il Kuusamon taika





Siamo arrivati al momento cruciale: d'ora in poi si tratterrà di scegliere, ordinare, catalogare, impaginare il grande libro sul Grande Nord, sulla magia di Kuusamo. Un bel lavoro che ci coinvolge in gruppo: Ale Troisi, Federico Gemma. Alessando Cidda, Massimiliano Lipperi, Renato Cerisola ed io (del nostro nord del mondo). Questi sono miei grafismi che mi piacerebbe se trovassero posto nel libro dei nostri sogni.

sabato 17 settembre 2016

Ma che razza di francolino è?


Il maschio adulto è tornato davanti alla finestra del salotto dove fanno bella mostra i frutti del Sorbus apicaria, volgarmente detto in Italia sorbo degli uccellatori (quando l'uccellagione è stata abolita ed è un reato), e viene a mangiarseli con una certa , diciamo noi, perplessità. Nelle settimane scorse era venuto alle mangiatoie con una nidiata di quattro giovanotti (vedi post precedente del 30 agosto) ma non c'erano sorbi.

venerdì 16 settembre 2016

Orsi bruni europei: alla fine del progetto Kuusamon Taika


Siamo arrivati alla fine del progetto. La parte del lavoro en plein air  per il libro Kuusamon Taika, La magia di Kuusamo, finisce praticamente domani 17 settembre. Ieri siamo andati a vedere, fotografare e disegnare gli orsi bruni europei da appostamenti fissi. Abbiamo passato la notte con un gran vento e 4 orsi adulti, più una mamma con due piccoli. Or si tratterà di metter mano per cominciare al lavoro di Anne, Alessandrina, Betta, Concetta, Alessandro, Fabio, Fabrizio, Federico, Graziano, Marco, Massimiliano, Maurizio, Stefano, Renato. Aspettiamo i lavori di Andrea e poi prenderà corpo il libro con la fase finale dell'editing.

mercoledì 14 settembre 2016

Averla maggiore

Da alcuni giorni l'averla maggiore fa la sua comparsa in giardino terrorizzando  le piccole cince bigie alpestri. E' il micro rapace che può far loro del male. Ma, come dal mio disegno, vola dietro ai tordi! La fotografo io dal momento che Patrizia è tornata a Roma.

giovedì 8 settembre 2016

Un'immagine da non dimenticare

Ieri mattina avevo visto questa femmina di astore che aveva predato una gazza,  Prma una bozza a matita e poi è venuto via di getto questa tecnica mista di acquerello, pennarelli e china...

mercoledì 7 settembre 2016

Mamma alce e astore predatore


Piccole storie ai due cieli: quasi a buio mamma alce porta il piccolo di quest'anno a leccare il sale sul palo.  Lui ci prova ma ancora non arriva per cui lecca in parte il sale che cola giù con la pioggia. Lei invece è attenta a guardare che tutto fili via liscio.
Stamane invece, 7 settembre, una bella femmina di astore ha predato una gazza che era intenta a far fuori i resti di due temoli mangiati da noi la sera prima. La gazza non si è accorta di nulla e lo stesso vale per me che ho visto la scena pochi secondi prima che il predatore lasciasse la scena...poi di getto ho disegnato a matita quello che ricordavo.

domenica 4 settembre 2016

Dalla finestra

Giò Giorgini, uno degli artisti del libro sulla magia di Kuusamo, ci regala, in partenza dopo 10 giorni di ricerche sui funghi e sui paesaggi, questo mirabile acquerello: dalla finestra della casa rossa dei due cieli.

Accerchiati.....



...dall'aurora boreale! Mai nei tanti anni trascorsi avevamo avuto quattro giorni consecutivi di aurore. Ma il massimo lo abbiamo avuto tra il 2, il 3 e il 4 settembre quando, e lo potete vedere dal grafico del sito AURORAS NOW, la coda delle volpi come la chiamano i finlandesi si è manifestata per più di 24 ore consecutive. Al momento in cui stiamo postando queste foto, domenica 4 settembre, l'aurora è ancora in atto anche se non è visibile per la luce del giorno. Fa +5 e stanotte la temperatura era scesa a -3.
Per ultimo uno scatto di Patrizia coglie la ghiandaia siberiana mentre viene a prendersi un pezzetto di cibo dalle mie mani sulla collina di Konttainen, quella dove a maggio arriva il codazzurro dal sud est asiatico (ma questa è un'altra storia).

venerdì 2 settembre 2016

Il re del fiume Kitka

Non c'è specie più bella, nelle acque del nostro nord del mondo, del temolo. E' un salmonide ma soprattutto  un indicatore della purezza dell'acqua.